Etica vo cercando…

Etica vo cercando…

La Leadership positiva potente ed il Coaching efficace hanno un imprescindibile elemento comune: l’Etica.

Termine derivante dal Greco antico eqoz, èthos, comportamento, indica la deontologia dei comportamenti umani per distinguerli tra positivi e negativi.

La Leadership (potente o meno) può essere Positiva, Negativa o Distruttiva.

La Leadership Positiva (accentrata o diffusa) produce effetti positivi e sostenibili per tutti gli stakeholder coinvolti; la Leadership Negativa produce effetti positivi per i pochi che detengono il potere e negativi per tutti gli altri; la Leadership Distruttiva produce, nel tempo, effetti negativi per tutti.

La Leadership (accentrata o diffusa) si concretizza nella creazione di una schiera di follower che desiderino creare e far parte di una visione indicata come obiettivo del cammino da compiere proposto.

Il cammino non è mai una passeggiata ma una sfidante scalata nella quale utilizzare al meglio i talenti e le energie individuali e collettive per creare insieme un Mondo al quale si vuole prendere parte. Un esempio è il primo discorso di Churchill del 13 Maggio 1940: “…offro sangue, sudore e lacrime… per il nostro obiettivo… la vittoria”. Una Leadership può conquistare la piena fiducia nei follower mostrando una Vision che li appassioni + le Competenze necessaria a guidarli lungo lo sfidante cammino + l’Autenticità del raccontare le cose come stanno. Solo una Leadership (accentrata o diffusa) rigorosamente etica può produrre effetti positivi e sostenibili per tutti gli stakeholder coinvolti e per l’ambiente.

Una Leadership etica è una guida potente verso il bene comune.

Allo stesso modo un Coaching potente deve essere orientato con il massimo rigore etico alla creazione del bene comune per il cliente, il suo team, la sua Azienda, la Comunità e l’Ambiente che li ospita. La direzione viene costruita verso la migliore e più appassionante versione possibile di Persona, Team ed Azienda. Orientare il processo di Coaching verso obiettivi subottimali, negativi o auto-etero-distruttivi, significa minare e depotenziare alla base l’alleanza che si crea tra Coach e Coachee nel processo di sviluppo verso la creazione di Persone, Team ed Aziende pienamente realizzate, soddisfatte e performanti… in una sola parola: Eccellenti.

Lascia un commento

Chiudi il menu
×
×

Carrello

Tweet
Condividi
Pin
Condividi
+1